Semi di Lino

Semi di Lino

 

Semi di Lino

SORPRENDENTI SEMI DI LINO
TANTI MINERALI PER UN PIENO DI SALUTE

Un prodotto “di altri tempi” oggi sempre più attuale, perché autentica risorsa naturale di benessere.

30 grammi di semi di lino contengono una quantità da 3 a 5 volte maggiore di Omega 3 rispetto a un trancio di salmone.

Cosa significa?
Basta davvero poco per fare un pieno di acidi grassi polinsaturi, capaci di proteggere il cuore e le arterie perché aiutano a mantenere stabile il colesterolo.

Non solo Omega3.
Nei semi di lino trovi anche

• Minerali: si tratta di fosforo, rame, magnesio
• Mucillagini (aggregazioni di sostanze di natura organica), molto importanti per favorire la regolarità intestinale. Hanno anche azione antinfiammatoria.
• Vitamine B1, B2 e F, per contrastare i processi infettivi e l’invecchiamento.

Le buone abitudini di una volta.
Consumare più semi per vivere meglio.

Tornare a un’alimentazione meno elaborata, più naturale, è il segreto per una vita più lunga e in salute. Un grande aiuto possono darlo anche i semi, da considerarsi preziosi alleati da inserire con regolarità nella dieta quotidiana di famiglia. Le virtù dei semi sono molteplici: in generale, tutte le qualità sono ottime fonti di minerali e vitamine, sono nutrienti e sazianti, ma con un apporto calorico contenuto rispetto a molti altri alimenti. Sono comodi da portare con sé, gustosi consumati come snack e come ingrediente di tante ricette in cucina.

Non solo ottimi protettori del cuore.
I semi di lino sono buonissimi uniti ai cereali della prima colazione; ma si possono aggiungere anche alle insalate con verdure croccanti di stagione, o essere mescolati alle verdure cotte al vapore. Aggiungendo un cucchiaio di semi di lino a un frullato, possono diminuirne l’indice glicemico.
Ottimo anche l’infuso di semi di lino, da preparare la sera (acqua calda e un cucchiaio di semi di lino), filtrare e bere al mattino a digiuno, per un effetto rinfrescante, disintossicante ed emolliente negli stati infiammatori dell’intestino.

Informazioni Nutrizionali a cura di Elena Dogliotti –  Biologa Nutrizionista e divulgatrice della Fondazione Umberto Veronesi

table_lino